"L'importante non è prevedere il futuro ma renderlo possibile"
Antoine de Saint

Dona Subito

Partner

LOGO3.jpg

Logo-Mielina-5.jpg

Favole

drag.png

Dove Trovarci

top.ht1.jpg

Collaborazioni

LSI Portsmouth

Collarorazione di @uxilia con LSI Portsmouth. Per informazioni: http://www.lsi-portsmouth.co.uk/it/

Leggi tutto ...

Fraternity Fellowship Community

Fraternity Fellowship Community collabora con Auxilia per lo Sri Lanka per maggori informazioni su Fraternity Fellowship Community http://www.koinoniabatti.com/index_files/Page434.htm

Leggi tutto ...

Maram Foudation

Maram Foundation collabora con Auxilia per il sostegno in siria per maggiori informazioni si Maram Foundation http://maramfoundation.org/

Leggi tutto ...

Spes

Spes Onlus - Solidarietà per l'Educazione allo Sviluppo

Leggi tutto ...

I Bambini di Nassiriya Onlus

Cultura è libertà Per maggiori informazioni

Leggi tutto ...

Collaborazioni universitarie

Socialnews collabora con molte università italiane Per saperne di più

Leggi tutto ...

Il Focolare Onlus

Aiuto e sostegno per l'affido famigliare Per maggiori informazioni 

Leggi tutto ...

Progetto Mielina

Il Progetto Mielina partner di @uxilia

Leggi tutto ...

Il Segretariato Sociale RAI patrocinia il mensile SocialNews

 Il Segretariato Sociale RAI patrocinia il mensile SocialNews

Leggi tutto ...

Giuseppe Toscano

Ri-contaminazione

Giuseppe Toscano
Ri-Contaminazione
Solvent Transfer, Encausto, Strappo si tela, 102 cm x 80 cm
2012

 

BIOGRAFIA

Giuseppe Toscano

Giuseppe Toscano (Sant’Anastasia, 4 giugno 1959) figlio d’arte, è un Interior Designer e artista visivo Italiano, diplomato all’Istituto d’Arte Statale A. Baboto di Priverno (LT). A contatto con il padre scultore apprende tutte le tecniche di lavorazione di metalli. Successivamente lavora in alcune botteghe artigiane dove si specializza nella lavorazione del vetro e nel 1985 a Roma partecipa al progetto: “Arredare con il vetro”, perfezionando la tecnica della legatura a piombo, della fusione e della soffiatura. Nell’anno 1989, contaminato da amici ceramisti, comincia ad interessarsi alla lavorazione dell’argilla, con importanti e felici esiti nel campo della ceramica Rakù. Dal 1998 al 2002 svolge attività didattica rivolta alla conoscenza e all’apprendimento della ceramica RAKU, sia nella scuola pubblica che privata. L’esperienza di tecniche alquanto varie, lo porterà presto a realizzare opere complesse, utilizzando materiali di natura diversa. Materie naturali come legni, i metalli, le argille, vanno ad interagire con altre più tecnologiche, come il vetro, i neon, materiali plastici, acrilici e fibre ottiche. Dal 2002 il perno principale della sua ricerca artistica è la figura femminile che viene messa a fuoco nella sua più profonda e misteriosa entità, con l’utilizzo di tecniche artistiche come l’affresco a strappo fissato ad encausto e con materiali eterogenei.

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di più privacy policy.

Accetto i cookies per da questo sito.