"Ho troppe qualità per essere un dilettante e troppo poche per essere un professionista"
F.Fellini

Where you can find us

top.ht1.jpg

Partner

LOGO3.jpg

Logo-Mielina-5.jpg

Favole

drag.png

Internet dall’uso all’abuso (2)

Internet.2

Soggetti beneficiari: Volontari - Scuole medie e superiori - Familiari studenti.

Città / Regioni: Friuli Venezia Giulia, Veneto, Emilia Romagna, Lazio, Lombardia,Toscana, Piemonte, Sicilia, Sardegna, Campania.

Periodo di realizzazione: 2010 - 2011 (18 e 25 luglio e 24 settembre 2011).

Fonte di finanziamento: Ministero del Lavoro, della Salute e delle Politiche Sociali Osservatorio nazionale per il Volontariato (Esercizio finanziario 2009 ai sensi dell’art. 12 della Legge 11 agosto 1991, n. 266).

Costo complessivo: 10.000 euro

Stato progetto: concluso.

Per fronteggiare quella che molti esperti descrivono come una nuova “dipendenza” tra i giovani (internet) si rende necessario prevedere delle misure di ri-educazione nell’approccio a questo strumento, facendone cogliere ai destinatari rischi e potenzialità.

Il progetto prevede tre fasi. Nella prima fase si procederà a formare il personale volontario dell’associazione per far si che questi acquisiscano quelle conoscenze da trasmettere successivamente ai giovani sui seguenti temi:

1. Scenario generale di riferimento.
2. I new-media in Italia ed in Europa.
3. Internet come tecnologia ed opportunità.
4. Uso e abuso della tecnologia.
5. Rischi della rete.
6. Integrazione delle attività on-line con simili attività reali.

I Docenti:

- Tiziano Agostini: professore ordinario, direttore del dipartimento di Psicologia dell'Università di Trieste.
- Cristiano Castagnetto: di Hacker Republic, esperto di sicurezza web ed informatica.
- Paolo Maria Buonsante: esperto in immagine e pubblicità.
- Emanuele Ballarini: ingegnere informatico esperto di reti web.

Nella seconda fase si prevede un’azione divulgativa e di discussione all’interno delle scuole e contemporaneamente una serie di incontri con studenti, docenti, e familiari degli studenti coinvolti, con lo scopo di valutare le conseguenze dell’impatto delle nuove tecnologie, nella vita dei ragazzi. Nella terza fase, successivamente agli incontri nelle scuole, verrà dedicata sul sito dell’associazione (www.auxilia.fvg.it) una sezione ad hoc dove gli studenti, gli insegnanti e i familiari degli studenti, potranno inviare e-mail sui temi affrontati durante gli incontri:

1) Per chiedere spiegazioni ulteriori.
2) Avere consigli/suggerimenti.
3) Fare proposte.

Inoltre sempre collegandosi alla pagina dedicata sul sito di Auxilia i destinatari potranno compilare un questionario (anonimo) on-line che sarà utilizzato dall’associazione come strumento di valutazione. Al termine del progetto i dati raccolti saranno divulgati attraverso il mensile di promozione sociale, Social News, edito dall’associazione.

I Risultati attesi sono i seguenti:

1. Maggiore consapevolezza sull’uso/abuso di Internet da parte dei giovani.
2. Incentivare il ricorso alla rete anche per la ricerca di contenuti educativo-culturali.
3. Partecipazione attiva dei giovani nelle associazioni di volontariato.
4. Maggiore coinvolgimento dei genitori sui temi affrontati.
5. Interazione tra docenti e familiari su eventuali anomalie del comportamento dei giovani.

Programmazione:

 Obiettivo specifico  Attività
 Approfondire la conoscenza del fenomeno internet  Formazione dei volontari
 Creare maggiore consapevolezza sull'uso/abuso di Internet  Divulgazione
 Coinvolgere le istituzioni  Individuazione istituti scolastici
 Sviluppare iniziative di dialofo e di partecuoazione attiva con i giovani  Seminari all'interno delle scuole
 Partecipazione attiva dei giovani  Feed-back studenti on-line

I destinatari del progetto sono gli studenti e i docenti degli istituti scolastici (medie-superiori), i familiari degli studenti, i volontari dell’associazione. Il criterio adottato nella scelta degli studenti (fascia d’età 14-18) tiene conto dei risultati emersi da studi e ricerche scientifiche condotti a livello nazionale, dai quali emerge che sono tra i maggiori fruitori di internet e di conseguenza tra i più esposti ai rischi di dipendenza. I volontari dell’associazione saranno individuati sulla base delle loro competenze ed esperienze professionali, relative agli obiettivi del progetto.

 

 PHOTOGALLERY 

Le lezioni dei doceni ai volontari di @uxilia

IMG_2610.JPGIMG_2613.JPGIMG_2637.JPGIMG_2649.JPGIMG_2652.JPGIMG_2659.JPG
 

Le lezioni dei volontari di @uxilia nelle scuole

IAD 2.JPGIAD 5.JPGIMG_961.JPGIMG_1223.JPGIMG_1225.JPGIMG_1260.JPGIMG_1339.JPG
 

 

 LINK UTILI

Segui le lezioni online

Fai il test di valutazione

Guarda la puntata di Report RAI su Internet e i Socialnetwork

Sfoglia i giornali SocialNews dedicati all'argomento:

  

 socialnews1                                                 socialnews3 

 

Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta. Per saperne di più privacy policy.

Accetto i cookies per da questo sito.